L’Amministrazione Comunale di Tuglie propone la nuova Rassegna – Anno Zero, edizione 2021: una serie di
incontri culturali che inizieranno venerdì 30 Luglio con la presentazione del libro “Vedi de fa poco ‘o
spiritoso” di e con Luca Palmaroli (edito da Rizzoli); modera Luciano De Francesco. Il 6 e il 22 Agosto la
Biblioteca Comunale ospiterà,nell’ambito del Book Tasting – Degustazioni di Cultura, rispettivamente
Simone Franco con il suo Juke Box Letterario e la Band Valentina Grande Quartet, in collaborazione con
l’Associazione Compagnia del Libro. Musica, libri e degustazioni saranno protagonisti della serata. Un nuovo
incontro è previsto per il 7 Agosto con “Luoghi d’allerta”, in collaborazione con il Fondo Verri. Durante la
serata sarà possibile visitare i luoghi più suggestivi di Tuglie, in cui si esibiranno anche degli artisti locali.
Saranno aperte le porte del “Museo della civiltà contadina”, che ospiterà la presentazione del libro “È come
stare tra vecchi amici”, con alcuni contributi di Maurizio Nocera e di Antonio L. Verri. (Ed. Calamaro). Si
potranno visitare il Museo della Radio e la Biblioteca Comunale “F.T. Gnoni”, in cui sarà possibile ascoltare le
letture di Antonio Calò e, in chiusura, il concerto “Di pena e d’amore” di e con Marco Tuma, Emanuela Gabrieli
e Raffaello Liguori. L’8 agosto sarà un appuntamento dedicato ai bambini dai 6 ai 10 anni, con Maira Marzioni
e il suo “Chiedi alla natura. Laboratorio di mani e parole per menti curiose”. Il 10 Agosto sarà la volta del
primo dei due appuntamenti con “Armonia Estate”, la rassegna estiva del “Festival Armonia. Narrazioni in
Terra d’Otranto”, organizzata da associazione Narrazioni e Libreria Idrusa,che, quest’anno, approda anche a
Tuglie. Ospite della prima serata sarà Pinuccio, giornalista inviato di Striscia La Notizia, che presenterà il
libro “Annessi e Connessi. La vita al tempo dei social”, edito da Mondadori Electa. Dialogherà con l’autore
la giornalista Federica Sabato. Seconda ospite di Armonia Estate sarà la scrittrice Gabriella Genisi – dalla cui
penna è nata Lolita Lobosco, protagonista dell’omonima fiction RAI – che il 19 Agosto presenterà il romanzo,
ambientato in Salento, “Regola di Santa Croce”, edito da Rizzoli. Dialogherà con l’autrice Luciano De
Francesco. Anno Zero, edizione 2021 si concluderà il 28 Agosto con un altro ospite d’Eccellenza, Davide
Santacolomba. Pianista nato a Palermo, che ha fatto della sua sordità un punto di forza, viene considerato
dai luminari della scienza l’unico con problemi uditivi ad aver raggiunto un livello artistico professionale così
alto e, per tale motivo, viene invitato spesso come testimonial in eventi di mondiale importanza.
“La splendida cornice di Piazza Garibaldi si appresta a rivivere finalmente le serate culturali – afferma Silvia
Romano, Assessore alla cultura del Comune di Tuglie – Ripartire dopo il periodo di pandemia non è per nulla
facile. I fondi a disposizione sono praticamente pari a zero per i piccoli comuni come il nostro, ma grazie
all’apporto degli sponsor, siamo riusciti a garantire appuntamenti conviviali all’insegna della cultura, sempre
nel rispetto delle norme anti covid. Proprio quest’ultime ci impediscono purtroppo di proporre “Arte in Corte”
che è il nostro appuntamento di punta, a causa del gran numero di persone che vi parteciperebbe.
Auspichiamo di poterlo riprogrammare nel 2022 e di lasciarci alle spalle le restrizioni. Nell’ambito del
programma di valorizzazione turistica del centro storico, quest’anno, per i turisti e non, abbiamo introdotto
alcune novità. Il nostro borgo tra i comuni del circondario gallipolino è quello che ospita il maggior numero
di siti di interesse e si caratterizza per la forte identità legata all’antica civiltà contadina, le cui testimonianze
sono ancora vive e presenti. Per questo, al calendario di eventi culturali previsti, si aggiunge la possibilità di
fruire del patrimonio in maniera ordinaria e strutturata, valorizzando le istituzioni museali e creando percorsi
virtuosi per connettere la città ai centri con maggiore afflusso turistico, grazie alla rete ferroviaria e al
contributo delle associazioni. Presso il Frantoio Ipogeo di Via Trieste, aperto ogni giorno dalle 18.00 alle 22.00
grazie all’Associazione Rotaie di Puglia, sarà possibile trovare delle guide turistiche abilitate pronte ad
accompagnare i turisti a scoprire le bellezze del borgo attraverso un biglietto unico (partenza della visita
guidata alle 19.00). Tuglie, infatti, da quest’anno offre la visita a tre musei– conclude l’Assessore Romano -:
Museo della Civiltà Contadina, Museo dell’Ulivo – Via Trieste e Museo della Radio – Via V. Veneto. A queste
strutture museali si aggiungono i furneddhri, le corti, i vicoli del centro storico, le edicole votive e le grotte
“Passaturi” (quest’ultime facenti parte del Museo della Civiltà Contadina).

Shares
×

Powered by WhatsApp Chat

× How can I help you?