Il Ministero degli Interni finanzia le richieste dell’amministrazione Amante per la progettazione esecutiva di interventi sul territorio per la messa in sicurezza dei rischi idrogeologici.
Sono ben tre le richieste finanziate, e aver ottenuto queste risorse è di fondamentale importanza per la programmazione dell’amministrazione, perché, al fine di poter cogliere le opportunità dei bandi, è necessario predisporre i progetti, presupposto questo che spesso crea non poche difficoltà a un Ente, come il nostro, stretto nei vincoli del riequilibrio di bilancio che come amministrazione abbiamo ereditato e che sembra che qualcuno ogni tanto scordi, o faccia finta di farlo.
L’importo ottenuto di 182.412,00 euro sarà destinato alla progettazione esecutiva su interventi idrogeologici per risolvere le problematiche di allagamento che da decenni interessano una ampia zona della città: l’adeguamento del recapito finale “Bomba” con l’ampliamento della rete pluviale cittadina e l’adeguamento degli adduttori e per l’ampliamento del recapito finale in Viale Carlo Alberto Dalla Chiesa.
L’interesse generale della città e dei galatinesi deve sempre muovere le azioni di chi ricopre ruoli istituzionali ad ogni livello, che dovrebbe anteporre alle sterili “opportunistiche polemiche” da prematura campagna elettorale il bene collettivo.
Oggi è ancora il tempo del fare, arriverà anche quello dei bilanci dove le parole lasceranno inevitabilmente il posto al resoconto dei fatti: sarà quello il momento in cui la città vorrà e saprà giudicare, distinguendo tra chi ha vissuto nell’immobilismo delle chiacchere e chi avrà sempre e comunque agito per il bene della città.

L’Assessore ai Lavori Pubblici
Loredana Tundo

Shares
×

Powered by WhatsApp Chat

× How can I help you?