Faccio seguito all’ordinanza con cui ho provveduto a chiudere e sanificare per i giorni 5 e 6 febbraio, precauzionalmente e sulla scorta di informazioni assunte dalle rispettive dirigenti circa la presenza di due casi di sospetta positività da Covid-19 frequentanti o interferenti gli istituti interessati.

Ho immediatamente informato l’Istituto di prevenzione Asl che ha tempestivamente provveduto ad effettuare i tamponi molecolari accertando la positività dei sospetti e conseguentemente, con l’ausilio delle dirigenti scolastiche, effettuato l’attività di tracciamento dei contatti stretti che hanno interessato sia alunni che docenti e emesso i relativi provvedimenti di isolamento fiduciario domiciliare e sorveglianza sanitaria nonché ad effettuare il tampone molecolare ai soggetti considerati più a rischio anche in funzione dell’emergere di sintomatologia e all’esito provvedendo al conseguente isolamento dei corrispettivi contatti stretti.

Ho condiviso con le dirigenti il provvedimento di sospensione della attività in presenza fino alla data del 17 febbraio per il Polo 2 (plesso di via Corigliano e plesso di Noha di via Petronio) e prolungata al 20 febbraio per il Polo 3 (plesso di via Corigliano, scuola media). Pertanto il rischio di ulteriore propagazione del contagio è stato circoscritto già dall’emergere del mero sospetto, vale a dire dal 5 febbraio e tempestivamente sono partiti i protocolli Asl.

Gli istituti interessati possono riprendere in sicurezza l’attività in presenza e continua da parte mia l’attività di controllo e prevenzione per il contenimento dei contagi. Sono in costante contatto con il dipartimento di prevenzione Asl e al tempo stesso con le dirigenti scolastiche che spesso, anticipando le informazioni, ci consentono prevenire la propagazione del virus all’interno della scuola che rimane luogo di primaria attenzione. Ringrazio tutti per il prezioso lavoro svolto con la consapevolezza che solo la collaborazione fra istituzioni e cittadini in un clima di fiducia e non di inopportuno allarmismo possa fattivamente contribuire a tutelare al meglio la salute della comunità che ho il privilegio di rappresentare.

Approfitto per dare informazione sul numero di soggetti positivi a Galatina, confermato ad oggi per le vie brevi da Asl: pari a 54, rispetto ai 52 riportati nel report del 12/02, con un indicatore di positività ogni 1.000 abitanti pari a 2, assolutamente nella media ma che comunque ci deve preoccupare e spingere a tenere sempre più alta l’attenzione perché sono i nostri comportamenti che determinano il contenimento dei contagi. A tutti loro l’augurio di una pronta guarigione e il rinnovo alla mia personale disponibilità ove necessaria.

Passerà questo brutto momento e torneremo ad abbracciarci.

Il Sindaco
Marcello Amante

Shares
×

Powered by WhatsApp Chat

× How can I help you?