La Giunta Comunale ha approvato i nuovi criteri per un ampliamento delle superfici pubbliche esterne destinate ad attività di ristorazione, al fine di contribuire alla loro ripresa economica dopo la forzata chiusura causa epidemia di COVID-19 e allo scopo di permettere un’adeguata distanza di sicurezza interpersonale così come imposto dalle recenti norme nazionali.
Gli esercizi di somministrazione di pasti e bevande, quali ristoranti, trattorie, pizzerie, self-service, bar, pub, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie, potranno in deroga ai limiti e vincoli ordinariamente previsti dal vigente Regolamento Comunale per l’installazione di manufatti tipo dehors su spazi pubblici utilizzare maggiore superficie pubblica a servizio dell’attività esercitata.
Le domande (corredate dalla pertinente planimetria) sono esonerate dal pagamento dei diritti di istruttoria e di segreteria, nonché dal pagamento dell’imposizione tributaria TOSAP.

Nico Mauro​
Assessore alle Attività Produttive

Marcello Amante​
Sindaco di Galatina