1. Dare sicurezza ai cittadini amministrati è un dovere di chi governa una città. Pertanto, l’installazione in alcune strade e piazze di diciassette videocamere di sorveglianza è una notizia importante, in particolare in una realtà, come Galatina, che, negli ultimi tempi, ha subito pesanti atti vandalici, con bombe carta contro civile abitazione, in Via Modena, e auto, in Via Delle Rose.

 

Il Partito Democratico esprime soddisfazione per il contributo di 120.000 euro concesso dalla Regione Puglia e per la sottoscrizione del protocollo con la Prefettura.

 

Al contrario di quanto accaduto in altre occasioni, questa volta gli amministratori non si sono lasciati sfuggire questa opportunità: di recente si è preferito disertare il bando per interventi di abbattimento delle barriere architettoniche (PEBA), di cui Galatina ha tanto bisogno; qualche tempo fa si è scelto di non partecipare a quello per la bonifica delle periferie e la raccolta straordinaria dei rifiuti abbandonati.

 

Il nostro auspicio è che le somme stanziate vengano quanto prima utilizzate e si mettano in moto da subito tutte le procedure per la realizzazione del circuito di sicurezza. Non verremmo che il contributo finisse nel dimenticatoio e nei meandri della burocrazia, come accaduto per quello di 30.000 euro, concesso sempre dalla Regione, per la rimozione dell’amianto e dei rifiuti speciali.

 

Il PD vigilerà affinché ciò non avvenga!